Realtà e astrazione. Scuola polacca ed epistemologia post-positivista