Nella consapevolezza che ogni luogo possa essere "teatralizzato" si rintraccia la possibilità di colloquio tra i caratteri del costruito esistente e il progetto dello "SpazioTeatro": congenito ad ogni architettura un "potenziale scenico" le permette di dare un fondo alla rappresentazione, ma anche di accogliere attori e spettatori in osmosi o di integrarsi con attrezzature ed elementi che, mutando, nascondono o svelano lo spazio, restituendole un diverso grado di partecipazione. Allestimenti flessibili e reversibili riqualisicano i luoghi della cittàò storica informati da risorse contestuali e vincoli tecnologici e normativi. Sono raccolti i contributi scientifici, i progetti e una schedatura di casi studio di luoghi trasformati in teatri.

Spazio Teatro. Luoghi recuperati per la scena

FIORE, Vittorio
2010

Abstract

Nella consapevolezza che ogni luogo possa essere "teatralizzato" si rintraccia la possibilità di colloquio tra i caratteri del costruito esistente e il progetto dello "SpazioTeatro": congenito ad ogni architettura un "potenziale scenico" le permette di dare un fondo alla rappresentazione, ma anche di accogliere attori e spettatori in osmosi o di integrarsi con attrezzature ed elementi che, mutando, nascondono o svelano lo spazio, restituendole un diverso grado di partecipazione. Allestimenti flessibili e reversibili riqualisicano i luoghi della cittàò storica informati da risorse contestuali e vincoli tecnologici e normativi. Sono raccolti i contributi scientifici, i progetti e una schedatura di casi studio di luoghi trasformati in teatri.
978-88-6242-017-4
Recupero urbano, Teatro urbano, Flessibilità
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/103216
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact