Il libro affronta la problematica del finanziamento dell’innovazione delle imprese, alla luce dell’importanza che essa assume per lo sviluppo e la competitività dell’industria italiana. Il lavoro considera centrale la problematica della valutazione del rischio dell’innovazione e la tesi sostenuta è che esso può essere presente non solo nelle situazioni palesi del finanziamento di nuove imprese, ma anche nell’ambito del sostegno creditizio di quelle già avviate e che sono coinvolte in processi di cambiamento. L’analisi svolta si sofferma sul limitato ruolo degli intermediari specializzati nel finanziamento della nascita di nuove imprese, mostrando come in realtà l’elevato rischio e il basso rendimento dei progetti finanziati frenino l’attrattività verso queste forme di finanziamento. Nelle analisi del merito creditizio diviene, quindi, necessaria una specifica attenzione alle forme e all’intensità dell’innovazione e alle strategie innovative. Per questi motivi si ritiene importante perfezionare il processo di valutazione del rischio di credito, introducendo un rating della componente innovativa che misuri il “rischio dell’innovazione” ed integri il rating complessivo dell’impresa. Il lavoro si articola in tre parti. La prima è dedicata al ruolo dell’innovazione per la crescita e la competitività dell’impresa, con una presentazione ragionata dei principali contributi teorici che hanno segnato lo sviluppo del pensiero economico. La seconda parte riguarda l’analisi dello stato dell’arte del finanziamento dell’innovazione in Italia, considerando sia il grado di innovazione delle imprese italiane sia la sua diffusione a livello territoriale e nei vari segmenti dimensionali delle imprese. Nella parte terza si presenta uno schema di diagnosi del “rischio dell’innovazione”, basato sulla identificazione dei fattori che lo determinano, al fine di poter giungere alla definizione di uno score qualitativo basato su approcci valutativi di tipo judgemental, che implementi, attraverso overrides, la misurazione del rating delle imprese innovative.

Il finanziamento dell'innovazione. Strumenti, rischi e modelli di valutazione

Mazzu', S.
2008

Abstract

Il libro affronta la problematica del finanziamento dell’innovazione delle imprese, alla luce dell’importanza che essa assume per lo sviluppo e la competitività dell’industria italiana. Il lavoro considera centrale la problematica della valutazione del rischio dell’innovazione e la tesi sostenuta è che esso può essere presente non solo nelle situazioni palesi del finanziamento di nuove imprese, ma anche nell’ambito del sostegno creditizio di quelle già avviate e che sono coinvolte in processi di cambiamento. L’analisi svolta si sofferma sul limitato ruolo degli intermediari specializzati nel finanziamento della nascita di nuove imprese, mostrando come in realtà l’elevato rischio e il basso rendimento dei progetti finanziati frenino l’attrattività verso queste forme di finanziamento. Nelle analisi del merito creditizio diviene, quindi, necessaria una specifica attenzione alle forme e all’intensità dell’innovazione e alle strategie innovative. Per questi motivi si ritiene importante perfezionare il processo di valutazione del rischio di credito, introducendo un rating della componente innovativa che misuri il “rischio dell’innovazione” ed integri il rating complessivo dell’impresa. Il lavoro si articola in tre parti. La prima è dedicata al ruolo dell’innovazione per la crescita e la competitività dell’impresa, con una presentazione ragionata dei principali contributi teorici che hanno segnato lo sviluppo del pensiero economico. La seconda parte riguarda l’analisi dello stato dell’arte del finanziamento dell’innovazione in Italia, considerando sia il grado di innovazione delle imprese italiane sia la sua diffusione a livello territoriale e nei vari segmenti dimensionali delle imprese. Nella parte terza si presenta uno schema di diagnosi del “rischio dell’innovazione”, basato sulla identificazione dei fattori che lo determinano, al fine di poter giungere alla definizione di uno score qualitativo basato su approcci valutativi di tipo judgemental, che implementi, attraverso overrides, la misurazione del rating delle imprese innovative.
978-88-3488482-9
FINANZIAMENTO; INNOVAZIONE; RATING
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/104095
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact