The livestock for meat is divided into a large variety of dies deeply differentiated for characteristics of the supply and demand, in shape and size of the markets, for patterns of use of the products (fresh or processed) and policies for the intervention of the public action. In particular, policies, organised in the context of the CAP at the european level, involved in regulating the production, processing, commercial exploitation and, more generally, the meat market. The latter is always more concerned with the safety and hygiene of the product, to the application in phases of production techniques respectful of the environment and the welfare of the animals, the connotations of naturalness and traditionality which help to define other features of the flesh, etc. indispensable factors also to reduce the information asymmetry between the producer and the consumer. In this context are the organic production carried out in accordance with the appropriate community rules, and who have found in Sicily widespread from different production sectors, according to a trend that had been consolidated over time. The organic production of livestock proposes to enhance, on the one hand, the products of vast areas of arable land (with cereals and/or fodder) or pasture carried out at local level, which are known as the sectors most affected by the adoption of organic farming and, on the other hand, in the search for new market opportunities.

La zootecnia da carne si articola su una grande molteplicità di filiere profondamente differenziate per caratteristiche dell’offerta e della domanda, per forma ed ampiezza dei relativi mercati, per schemi di utilizzazione dei prodotti (freschi o trasformati) e per politiche d’intervento dell’azione pubblica. In particolare le politiche, organizzate nel contesto della PAC a livello europeo, intervengono a regolamentare la produzione, la trasformazione, la valorizzazione commerciale e, più in generale, il mercato della carne. Quest’ultimo risulta sempre più interessato alla sicurezza igienico-sanitaria del prodotto, al ricorso nelle fasi produttive di tecniche rispettose dell’ambiente e del benessere degli animali, ai connotati di naturalità e tradizionalità che concorrono a definire altre caratteristiche di pregio della carne, ecc., fattori indispensabili anche per ridurre l’asimmetria informativa tra produttore e consumatore. In questo contesto si collocano le produzioni biologiche realizzate secondo l’apposita regolamentazione comunitaria, e che hanno trovato in Sicilia diffusione generalizzata nei diversi comparti produttivi, secondo una tendenza che si è consolidata nel tempo. La zootecnia biologica si propone di valorizzare, da un lato, i prodotti delle vaste superfici a seminativo (con cereali e/o foraggere) o a pascolo realizzati a livello locale, che rappresentano come noto i comparti maggiormente interessati all’adozione del biologico e, dall’altro, di ricercare nuove opportunità di mercato.

Analisi dei consumi di carne biologica in Sicilia

TIMPANARO, Giuseppe
2008

Abstract

La zootecnia da carne si articola su una grande molteplicità di filiere profondamente differenziate per caratteristiche dell’offerta e della domanda, per forma ed ampiezza dei relativi mercati, per schemi di utilizzazione dei prodotti (freschi o trasformati) e per politiche d’intervento dell’azione pubblica. In particolare le politiche, organizzate nel contesto della PAC a livello europeo, intervengono a regolamentare la produzione, la trasformazione, la valorizzazione commerciale e, più in generale, il mercato della carne. Quest’ultimo risulta sempre più interessato alla sicurezza igienico-sanitaria del prodotto, al ricorso nelle fasi produttive di tecniche rispettose dell’ambiente e del benessere degli animali, ai connotati di naturalità e tradizionalità che concorrono a definire altre caratteristiche di pregio della carne, ecc., fattori indispensabili anche per ridurre l’asimmetria informativa tra produttore e consumatore. In questo contesto si collocano le produzioni biologiche realizzate secondo l’apposita regolamentazione comunitaria, e che hanno trovato in Sicilia diffusione generalizzata nei diversi comparti produttivi, secondo una tendenza che si è consolidata nel tempo. La zootecnia biologica si propone di valorizzare, da un lato, i prodotti delle vaste superfici a seminativo (con cereali e/o foraggere) o a pascolo realizzati a livello locale, che rappresentano come noto i comparti maggiormente interessati all’adozione del biologico e, dall’altro, di ricercare nuove opportunità di mercato.
978-88-902344-2-2
The livestock for meat is divided into a large variety of dies deeply differentiated for characteristics of the supply and demand, in shape and size of the markets, for patterns of use of the products (fresh or processed) and policies for the intervention of the public action. In particular, policies, organised in the context of the CAP at the european level, involved in regulating the production, processing, commercial exploitation and, more generally, the meat market. The latter is always more concerned with the safety and hygiene of the product, to the application in phases of production techniques respectful of the environment and the welfare of the animals, the connotations of naturalness and traditionality which help to define other features of the flesh, etc. indispensable factors also to reduce the information asymmetry between the producer and the consumer. In this context are the organic production carried out in accordance with the appropriate community rules, and who have found in Sicily widespread from different production sectors, according to a trend that had been consolidated over time. The organic production of livestock proposes to enhance, on the one hand, the products of vast areas of arable land (with cereals and/or fodder) or pasture carried out at local level, which are known as the sectors most affected by the adoption of organic farming and, on the other hand, in the search for new market opportunities.
Azione pubblica, determinanti di acquisto, caratteri socio-economici consumatore, carne biologica; Public Action, determinants of purchase, characters socio-economic consumer, organic meat
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/106704
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact