The volume proposes a picture of late ancient Gaul through a reading at different levels of the plentiful documentation on canon law produced mainly in the course of these two crucial centuries the V and the VI, during which the region undergoes the influence of significant and turbulent transformations of the pars Occidentis of the Empire. Through the synod’s guidelines an attempt is made to reconstruct not only the regional history of the synods but also the history, while being examined from a particular viewpoint, of the Gallic society which is recounted through this specific kind of testimony.Some of the themes explored are selected as examples of problematic areas of processes deemed to be particularly indicative in helping to compose an accurate picture, despite being partial, of the link between religion, history and social structures as gleaned from the legal dramas interwoven in the canons.

Il volume propone una rappresentazione della Gallia tardoantica mediante la lettura a vari livelli della ricca documentazione canonistica prodotta, in massima parte, nel corso di due secoli cruciali, il V e il VI, durante i quali la regione partecipa e risente delle importanti e turbolente trasformazioni della pars Occidentis dell’Impero. Attraverso le disposizioni conciliari si prova a costruire non soltanto una storia regionale dei concili, ma anche quella, seppure esaminata da una particolare visuale, della società gallica quale essa viene raccontata da questa specifica forma di testimonianza. La trattazione sviluppa, in quattro sezioni, alcuni temi selezionati come aree problematiche esemplificative di processi ritenuti particolarmente indicativi per comporre un quadro efficace, per quanto parziale, dell’intreccio fra religione, storia e strutture sociali intravisto fra le trame giuridiche tessute nei canoni.

Una società allo specchio. La Gallia tardoantica nei suoi concili

BARCELLONA, Rossana
2012

Abstract

Il volume propone una rappresentazione della Gallia tardoantica mediante la lettura a vari livelli della ricca documentazione canonistica prodotta, in massima parte, nel corso di due secoli cruciali, il V e il VI, durante i quali la regione partecipa e risente delle importanti e turbolente trasformazioni della pars Occidentis dell’Impero. Attraverso le disposizioni conciliari si prova a costruire non soltanto una storia regionale dei concili, ma anche quella, seppure esaminata da una particolare visuale, della società gallica quale essa viene raccontata da questa specifica forma di testimonianza. La trattazione sviluppa, in quattro sezioni, alcuni temi selezionati come aree problematiche esemplificative di processi ritenuti particolarmente indicativi per comporre un quadro efficace, per quanto parziale, dell’intreccio fra religione, storia e strutture sociali intravisto fra le trame giuridiche tessute nei canoni.
978-88-498-3625-7
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/106848
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact