La terapia sostitutiva con testosterone transdermico migliora la risposta clinica alla terapia medica convenzionale nei pazienti con quadro di sindrome metabolica combinata a ipotestosteronemia