I linguaggi dell'invisibile. Sulla poetica di Hugo con Hofmannsthal