Keywords. Prodotti IV gamma; Qualità microbiologica; Alimentazione. Introduzione. La qualità iniziale e la successiva manipolazione delle verdure pronte all’uso sembrano influenzare la sicurezza microbiologica e la data di scadenza di questi prodotti. Trattandosi di alimenti pronti, commestibili senza ulteriori trattamenti, la qualità microbiologica va attentamente valutata. Metodi. Sono stati analizzate 100 insalate pronte all’uso, prodotte localmente, acquistate in diversi supermercati di Catania. Per ciascun campione sono stati valutati la carica mesofila, nonché la presenza di coliformi e di Escherichia coli per valutare il livello di sicurezza d’uso di questi prodotti. Inoltre, è stata ricercata la presenza di Salmonella sp. e Listeria monocytogenes. Risultati. Tutti i campioni (100%) hanno mostrato carica mesofila con concentrazioni medie di 106-107 CFU/g; il 25% dei campioni era positivo per i coliformi (concentrazioni medie 104-105 CFU/g) e il 10% per E. coli (concentrazioni medie <102 CFU/g). Nessun campione è risultato positivo per Salmonella e Listeria monocytogenes. Conclusioni. Il presente studio conferma la sicurezza degli alimenti pronti all’uso, per cui i consumatori potrebbero beneficiare enormemente del consumo di insalate pronte incrementando l’assunzione di minerali e fibre e, conseguentemente, prevenendo alcune malattie croniche. Dichiarazione conflitto d’interesse. Nessuno.

L’IMPORTANZA DELLA QUALITÀ MICROBIOLOGICA DELLE INSALATE PRONTE AL CONSUMO.

CONIGLIO, MARIA ANNA;MARRANZANO, Marina
2015

Abstract

Keywords. Prodotti IV gamma; Qualità microbiologica; Alimentazione. Introduzione. La qualità iniziale e la successiva manipolazione delle verdure pronte all’uso sembrano influenzare la sicurezza microbiologica e la data di scadenza di questi prodotti. Trattandosi di alimenti pronti, commestibili senza ulteriori trattamenti, la qualità microbiologica va attentamente valutata. Metodi. Sono stati analizzate 100 insalate pronte all’uso, prodotte localmente, acquistate in diversi supermercati di Catania. Per ciascun campione sono stati valutati la carica mesofila, nonché la presenza di coliformi e di Escherichia coli per valutare il livello di sicurezza d’uso di questi prodotti. Inoltre, è stata ricercata la presenza di Salmonella sp. e Listeria monocytogenes. Risultati. Tutti i campioni (100%) hanno mostrato carica mesofila con concentrazioni medie di 106-107 CFU/g; il 25% dei campioni era positivo per i coliformi (concentrazioni medie 104-105 CFU/g) e il 10% per E. coli (concentrazioni medie <102 CFU/g). Nessun campione è risultato positivo per Salmonella e Listeria monocytogenes. Conclusioni. Il presente studio conferma la sicurezza degli alimenti pronti all’uso, per cui i consumatori potrebbero beneficiare enormemente del consumo di insalate pronte incrementando l’assunzione di minerali e fibre e, conseguentemente, prevenendo alcune malattie croniche. Dichiarazione conflitto d’interesse. Nessuno.
Prodotti di IV gamma; Qualità microbiologica; Alimentazione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/110086
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact