La conoscenza antropologica moderna e contemporanea si fonda su un dualismo ontologico ed epistemologico, che ha portato a distinguer la natura della specie umana da quelle delle altre specie animali e le scienze umane dalle scienze naturali. Questa raccolta di saggi raccoglie la sfida lanciata da nuovi ambiti disciplinari (etologia, psicologia evoluzionista, psicologia comparata) che indagano il modo in cui gli individui e le collettività si relazionano al mondo in cui vivono ed agiscono, proponendo nuove modalità teoriche e metodologiche.

Umano, troppo umano. Riflessioni sull'opposizione natura/cultura in antropologia

LUTRI, ALESSANDRO;
2009

Abstract

La conoscenza antropologica moderna e contemporanea si fonda su un dualismo ontologico ed epistemologico, che ha portato a distinguer la natura della specie umana da quelle delle altre specie animali e le scienze umane dalle scienze naturali. Questa raccolta di saggi raccoglie la sfida lanciata da nuovi ambiti disciplinari (etologia, psicologia evoluzionista, psicologia comparata) che indagano il modo in cui gli individui e le collettività si relazionano al mondo in cui vivono ed agiscono, proponendo nuove modalità teoriche e metodologiche.
978-88-89473-13-9
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/114839
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact