Questo volume presenta i risultati di studi e ricerche sui valori e i modelli culturali dei giovani, con riferimento specifico al territorio siciliano. I temi si intrecciano con quello che viene definito capitale sociale: l’insieme di norme che regolano la convivenza, di reti di associazionismo civico, di fiducia da parte dei cittadini. In definitiva di quelle “risorse morali della società”, proprietà di un collettivo che orienta le azioni dei singoli e contribuisce a migliorare l’efficienza della organizzazione sociale. Alla base di tutto ciò, valori come solidarietà, fiducia e tolleranza facilitano, ed esprimono al tempo stesso, la partecipazione politica e sociale alla vita e allo sviluppo della comunità di appartenenza, portando alla cittadinanza attiva, attuale e futura. Cittadinanza che consiste non solo nel sentirsi titolari di diritti e doveri, ma anche nell’agire da cittadini; mediante questa azione si concretizza la collaborazione alla costruzione della comunità sociale e alla sua trasformazione progressiva. Su questi temi generali il volume ospita contributi che prendono le mosse da una riflessione (di R. D’Amico) sul contesto di riferimento – caratterizzato dalla complessità personale e sociale – e sulle basi valoriali della cittadinanza attiva dei giovani, presentando i dati di ricerche sui valori adolescenziali e sugli stili di vita giovanili in Sicilia (lo scritto è di S. Di Nuovo). Seguono poi due corposi contributi nei quali si riportano i risultati di due ricerche condotte sugli studenti dell’ultimo anno delle scuole medie superiori del territorio di Acireale (di R. D’Amico e P. Santoro) e della provincia di Ragusa (di G. Iacono e F. Raniolo). Tempo libero, sfera sessuale, uso di droghe e alcol, famiglia, amicizia e amore; emancipazione delle donne, aborto e tolleranza verso i ‘diversi’; cultura politica nelle molteplici dimensioni cognitive, emotive, valutative, apertura all’associazionismo: sono alcuni degli specifici temi in cui gli stili di vita possono essere declinati e che nel volume vengono trattati, sempre in riferimento al caso siciliano, pur non trascurando i confronti con dati analoghi provenienti da altri contesti (un “affresco” in tal senso è offerto dallo scritto di S. Cacciola). Il volume si chiude, infine, con un contributo (di G. Vecchio) dedicato alla valenza educativa della scuola per la promozione dei valori che stanno alla base della cittadinanza attiva.

GIOVANI, VALORI, CITTADINANZA ATTIVA

D'AMICO, Renato
2010

Abstract

Questo volume presenta i risultati di studi e ricerche sui valori e i modelli culturali dei giovani, con riferimento specifico al territorio siciliano. I temi si intrecciano con quello che viene definito capitale sociale: l’insieme di norme che regolano la convivenza, di reti di associazionismo civico, di fiducia da parte dei cittadini. In definitiva di quelle “risorse morali della società”, proprietà di un collettivo che orienta le azioni dei singoli e contribuisce a migliorare l’efficienza della organizzazione sociale. Alla base di tutto ciò, valori come solidarietà, fiducia e tolleranza facilitano, ed esprimono al tempo stesso, la partecipazione politica e sociale alla vita e allo sviluppo della comunità di appartenenza, portando alla cittadinanza attiva, attuale e futura. Cittadinanza che consiste non solo nel sentirsi titolari di diritti e doveri, ma anche nell’agire da cittadini; mediante questa azione si concretizza la collaborazione alla costruzione della comunità sociale e alla sua trasformazione progressiva. Su questi temi generali il volume ospita contributi che prendono le mosse da una riflessione (di R. D’Amico) sul contesto di riferimento – caratterizzato dalla complessità personale e sociale – e sulle basi valoriali della cittadinanza attiva dei giovani, presentando i dati di ricerche sui valori adolescenziali e sugli stili di vita giovanili in Sicilia (lo scritto è di S. Di Nuovo). Seguono poi due corposi contributi nei quali si riportano i risultati di due ricerche condotte sugli studenti dell’ultimo anno delle scuole medie superiori del territorio di Acireale (di R. D’Amico e P. Santoro) e della provincia di Ragusa (di G. Iacono e F. Raniolo). Tempo libero, sfera sessuale, uso di droghe e alcol, famiglia, amicizia e amore; emancipazione delle donne, aborto e tolleranza verso i ‘diversi’; cultura politica nelle molteplici dimensioni cognitive, emotive, valutative, apertura all’associazionismo: sono alcuni degli specifici temi in cui gli stili di vita possono essere declinati e che nel volume vengono trattati, sempre in riferimento al caso siciliano, pur non trascurando i confronti con dati analoghi provenienti da altri contesti (un “affresco” in tal senso è offerto dallo scritto di S. Cacciola). Il volume si chiude, infine, con un contributo (di G. Vecchio) dedicato alla valenza educativa della scuola per la promozione dei valori che stanno alla base della cittadinanza attiva.
978-88-568-1673-0
CITTADINANZA ATTIVA; GIOVANI E VALORI; EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/114870
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact