L’architetto tra tecnologia e progetto