Scompenso cardiaco: fisiopatologia e trattamento