L’autore tratta la cardiopatia ischemica descrivendo le sindromi coronariche acute (angina instabile, infarto miocardico acuto, morte cardiaca improvvisa, shock cardiogeno), i fattori di rischio modificabili (ipertensione arteriosa, dislipidemia, sindrome metabolica, iperglicemia, fumo, obesità, sedentarietà, stress) e non modificabili (età e sesso).Segue una desamina sullo scompenso cardiaco e sui farmaci che possano proteggere dal danno d'organo e dalle complicanze ad esso correlate. Infine viene trattata la prevenzione primaria e secondaria della malattia coronarica e delle altre malattie aterosclerotiche.

Il Paziente Cardiopatico

CANTARELLA, Giovanni
2010-01-01

Abstract

L’autore tratta la cardiopatia ischemica descrivendo le sindromi coronariche acute (angina instabile, infarto miocardico acuto, morte cardiaca improvvisa, shock cardiogeno), i fattori di rischio modificabili (ipertensione arteriosa, dislipidemia, sindrome metabolica, iperglicemia, fumo, obesità, sedentarietà, stress) e non modificabili (età e sesso).Segue una desamina sullo scompenso cardiaco e sui farmaci che possano proteggere dal danno d'organo e dalle complicanze ad esso correlate. Infine viene trattata la prevenzione primaria e secondaria della malattia coronarica e delle altre malattie aterosclerotiche.
1.cardiopatia ischemica; 2.cardiopatia ipertensiva; 3.scompenso cardiaco
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/116742
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact