Contraddizioni all’italiana. Pena di morte? È ancora in Costituzione