Once upon a time, far far away...in an Eastern or Western land, in a warm and enchanted country or on a cold and dark mountain, a lot of storys and interwoven destinies, great passions, and sensual loves take place and create a series of stories. This anthology of fairy tales written by the importan author of the Goethezeit, Christoph Martin Wieland, tells us a lot about the meeting with other cultures, about the time passing and the things changing or, perhaps of things and people remaining always the same through time and space.

C’era una volta in un paese lontanissimo… - o forse non proprio così lontano - una principessa, o un principe, o una fanciulla, o un cavaliere… che furono messi alla prova da schiere di fate, geni, maghi cattivi e strani spiriti della natura, in terre d’Oriente o tra le fredde brume del nord Europa. Storie di destini capricciosi, di grandi passioni, sensuali incontri, in cui uomo e donna trovano il modo di conoscere, oltre ogni possibile apparenza, quelle forze elementari, che consentono di oltrepassare confini, differenze culturali o paure sociali e di vincere persino il tempo: grazie alla forza dell’amore e al fuoco della passione. Una raccolta di storie provenienti da altre tradizioni e da altri autori, riedite e trasformate da un grande scrittore tedesco dell’epoca di Goethe, che adesso, per la prima volta in traduzione italiana, ci stupisce per la ricchezza delle immagini della narrazione e la potenza dei sentimenti che animano i personaggi. Dalla penna di Wieland si dischiude un mondo di emozioni e sentimenti, fatti propri da un genere letterario che sempre tenta di perfezionare il magico abbraccio tra Oriente e Occidente.

Dchinnistann oder auserlesene Feen- und Geistermarchen

GAMBINO, RENATA GIUSEPPA
2012

Abstract

C’era una volta in un paese lontanissimo… - o forse non proprio così lontano - una principessa, o un principe, o una fanciulla, o un cavaliere… che furono messi alla prova da schiere di fate, geni, maghi cattivi e strani spiriti della natura, in terre d’Oriente o tra le fredde brume del nord Europa. Storie di destini capricciosi, di grandi passioni, sensuali incontri, in cui uomo e donna trovano il modo di conoscere, oltre ogni possibile apparenza, quelle forze elementari, che consentono di oltrepassare confini, differenze culturali o paure sociali e di vincere persino il tempo: grazie alla forza dell’amore e al fuoco della passione. Una raccolta di storie provenienti da altre tradizioni e da altri autori, riedite e trasformate da un grande scrittore tedesco dell’epoca di Goethe, che adesso, per la prima volta in traduzione italiana, ci stupisce per la ricchezza delle immagini della narrazione e la potenza dei sentimenti che animano i personaggi. Dalla penna di Wieland si dischiude un mondo di emozioni e sentimenti, fatti propri da un genere letterario che sempre tenta di perfezionare il magico abbraccio tra Oriente e Occidente.
9788877969736
Once upon a time, far far away...in an Eastern or Western land, in a warm and enchanted country or on a cold and dark mountain, a lot of storys and interwoven destinies, great passions, and sensual loves take place and create a series of stories. This anthology of fairy tales written by the importan author of the Goethezeit, Christoph Martin Wieland, tells us a lot about the meeting with other cultures, about the time passing and the things changing or, perhaps of things and people remaining always the same through time and space.
Fiabe d'autore; Interculturalità; letteratura tedesca; Illuminismo tedesco; oriente
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/117512
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact