This volume reconstructs the complex affairs which revolve around the Laurentian schism. The struggle in Rome over the election of the successor of Anastacius, gives rise to a double papal election, that of Symacchus and Laurentius, which had behind it an even wider struggle with the East, which was linked to the Acacian schism. This clash in Rome and throughout Italy was nourished first by complex conflicting dynamics between aristocrats and ecclesiasts but also by conflict among ecclesiasts themselves. The Church, Roman society, the Goth government and the Emperor of the East all intervened in the affair of the double election some with refined diplomacy, others with armed conflict. It is Theodorus who has the remit to solve the case, which he does in his usual style, with a logic based on realism and political opportunity.

Il volume ricostruisce le complesse vicende che ruotano attorno allo scisma laurenziano. Lo scontro, a Roma, per la elezione del successore di Anastasio, diede luogo a una doppia elezione papale, quella di Simmaco e Lorenzo, che aveva sullo sfondo uno scontro ancora più ampio, quello con l'Oriente, collegato allo scisma acaciano. Tale scontro, a Roma e in Italia, fu alimentato da complesse dinamiche conflittuali fra aristocratici ed ecclesiastici, in primo luogo, ma anche fra ecclesiastici. Chiesa, società romana, governo goto e imperatore d'Oriente intervennero in questa vicenda di doppia elezione con raffinata diplomazia o con scontri armati. La lettura del volume demanda a Teoderico il ruolo di artefice della soluzione del caso, gestito, come per lui consueto, secondo una logica di realismo ed opportunità politici.

Società, Chiesa e Stato nell'età di Teoderico. Papa Simmaco e lo scisma laurenziano

SARDELLA, Teresa
1996

Abstract

Il volume ricostruisce le complesse vicende che ruotano attorno allo scisma laurenziano. Lo scontro, a Roma, per la elezione del successore di Anastasio, diede luogo a una doppia elezione papale, quella di Simmaco e Lorenzo, che aveva sullo sfondo uno scontro ancora più ampio, quello con l'Oriente, collegato allo scisma acaciano. Tale scontro, a Roma e in Italia, fu alimentato da complesse dinamiche conflittuali fra aristocratici ed ecclesiastici, in primo luogo, ma anche fra ecclesiastici. Chiesa, società romana, governo goto e imperatore d'Oriente intervennero in questa vicenda di doppia elezione con raffinata diplomazia o con scontri armati. La lettura del volume demanda a Teoderico il ruolo di artefice della soluzione del caso, gestito, come per lui consueto, secondo una logica di realismo ed opportunità politici.
88-7284-494-0
This volume reconstructs the complex affairs which revolve around the Laurentian schism. The struggle in Rome over the election of the successor of Anastacius, gives rise to a double papal election, that of Symacchus and Laurentius, which had behind it an even wider struggle with the East, which was linked to the Acacian schism. This clash in Rome and throughout Italy was nourished first by complex conflicting dynamics between aristocrats and ecclesiasts but also by conflict among ecclesiasts themselves. The Church, Roman society, the Goth government and the Emperor of the East all intervened in the affair of the double election some with refined diplomacy, others with armed conflict. It is Theodorus who has the remit to solve the case, which he does in his usual style, with a logic based on realism and political opportunity.
Papato; Ostrogoti; Italia
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/118571
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact