Obiettivi: valutare le capacità diagnostiche delle sequenze 3D FIESTA nello studio dell’orecchio interno e dell’angolo poto-cerebellare (APC) confrontandole con sequenze FSPGR T1-pesate e con sequenze agiografiche TOF. Materiale e metodi: 50 pazienti con sintomatologia cocleo-vestibolare aspecifica (vertigini, acufeni, ipoacusia) sono stati sottoposti ad esame RM dell’encefalo e dell’APC. A livello dell’APC sono state eseguite sequenze 3D FIESTA, TOF e 3D FSPGR T1-pesate, queste ultime acquisite prima e dopo somministrazione e.v. di m.d.c.. Le immagini ottenute sono state esaminate indipendentemente da due radiologi e confrontate. Risultati: Abbiamo riscontrato 10 neurinomi; in 5 casi la RM ha confermato il sospetto clinico di conflitto neuro-vascolare dell’VIII nervo cranico. Nello studio dei processi espansivi le sequenze FSPGR e FIESTA hanno identificato i neurinomi nel 100% dei casi (10/10), ma le sequenze FIESTA hanno permesso una migliore valutazione dei rapporti anatomici fra neoformazione e nervi cranici. Nello studio dei conflitti neuro-vascolari le sequenze FIESTA hanno visualizzato il contatto fra strutture vascolari e VIII nervo cranico nel 100% (5/5) dei casi, le sequenze TOF nel 60% (3/5). Conclusioni: Grazie alla elevata risoluzione spaziale e di contrasto ed alla simultanea visualizzazione delle strutture vascolari e nervose le sequenze FIESTA consentono un’ottimale valutazione dell’APC e dell’orecchio interno dimostrandosi superiori alle sequenze TOF e FSPGR-T1.

RM dell’orecchio interno e dell’angolo ponto-cerebellare: imaging in steady state con sequenze FIESTA

FOTI, Pietro Valerio;PALMUCCI, STEFANO;
2008

Abstract

Obiettivi: valutare le capacità diagnostiche delle sequenze 3D FIESTA nello studio dell’orecchio interno e dell’angolo poto-cerebellare (APC) confrontandole con sequenze FSPGR T1-pesate e con sequenze agiografiche TOF. Materiale e metodi: 50 pazienti con sintomatologia cocleo-vestibolare aspecifica (vertigini, acufeni, ipoacusia) sono stati sottoposti ad esame RM dell’encefalo e dell’APC. A livello dell’APC sono state eseguite sequenze 3D FIESTA, TOF e 3D FSPGR T1-pesate, queste ultime acquisite prima e dopo somministrazione e.v. di m.d.c.. Le immagini ottenute sono state esaminate indipendentemente da due radiologi e confrontate. Risultati: Abbiamo riscontrato 10 neurinomi; in 5 casi la RM ha confermato il sospetto clinico di conflitto neuro-vascolare dell’VIII nervo cranico. Nello studio dei processi espansivi le sequenze FSPGR e FIESTA hanno identificato i neurinomi nel 100% dei casi (10/10), ma le sequenze FIESTA hanno permesso una migliore valutazione dei rapporti anatomici fra neoformazione e nervi cranici. Nello studio dei conflitti neuro-vascolari le sequenze FIESTA hanno visualizzato il contatto fra strutture vascolari e VIII nervo cranico nel 100% (5/5) dei casi, le sequenze TOF nel 60% (3/5). Conclusioni: Grazie alla elevata risoluzione spaziale e di contrasto ed alla simultanea visualizzazione delle strutture vascolari e nervose le sequenze FIESTA consentono un’ottimale valutazione dell’APC e dell’orecchio interno dimostrandosi superiori alle sequenze TOF e FSPGR-T1.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/245741
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact