ARTEFATTI PIU' FREQUENTI IN ESAMI DI RISONANZA MAGNETICA: IL "PERCHE'" ED IL "COSA FARE" PER EVITARLI