I processi e le modalità di crescita della città contemporanea hanno dissolto sempre più il limite tra urbano e campagna dando vita a un territorio ibrido e incerto, declinabile in diverse forme in base alle possibili relazioni in gioco (campagne urbane e periurbane, spazi agro-urbani, territori intermedi). Queste nuove categorie territoriali, di matrice paesaggistica, richiedono una profonda riflessione finalizzata a individuare strumenti appropriati per governare non solo il divenire, ma anche il futuro di questi luoghi di confine. Infatti trasporre agli spazi agro-urbani strumenti immaginati per l’ambiente rurale o per la città non sembra essere utile. Molte chiavi di lettura sono state proposte per comprendere il fenomeno ma è necessario andare oltre, individuando nuovi e appropriati strumenti per il governo di questi territori, partendo dalle componenti paesaggistiche senza tralasciarne il carattere di urbanità altra. Lo Studio Paesaggistico di Dettaglio del comune di Aci Catena, individuando nel tema dell’agro-urbano una caratteristica peculiare del territorio analizzato, ha messo a punto una modalità di lettura dei paesaggi presenti capace di individuare strategie e tattiche per la gestione e il controllo della possibile evoluzione di questi luoghi. Il presente contributo vuole concettualizzare i risultati emersi da questo caso studio.

Il governo degli spazi agro-urbani tra piano e progetto. I paesaggi terrazzati di Aci Catena

Martelliano Vito;Calvagna Simona
2017-01-01

Abstract

I processi e le modalità di crescita della città contemporanea hanno dissolto sempre più il limite tra urbano e campagna dando vita a un territorio ibrido e incerto, declinabile in diverse forme in base alle possibili relazioni in gioco (campagne urbane e periurbane, spazi agro-urbani, territori intermedi). Queste nuove categorie territoriali, di matrice paesaggistica, richiedono una profonda riflessione finalizzata a individuare strumenti appropriati per governare non solo il divenire, ma anche il futuro di questi luoghi di confine. Infatti trasporre agli spazi agro-urbani strumenti immaginati per l’ambiente rurale o per la città non sembra essere utile. Molte chiavi di lettura sono state proposte per comprendere il fenomeno ma è necessario andare oltre, individuando nuovi e appropriati strumenti per il governo di questi territori, partendo dalle componenti paesaggistiche senza tralasciarne il carattere di urbanità altra. Lo Studio Paesaggistico di Dettaglio del comune di Aci Catena, individuando nel tema dell’agro-urbano una caratteristica peculiare del territorio analizzato, ha messo a punto una modalità di lettura dei paesaggi presenti capace di individuare strategie e tattiche per la gestione e il controllo della possibile evoluzione di questi luoghi. Il presente contributo vuole concettualizzare i risultati emersi da questo caso studio.
9788899237080
Landscape, Urban design, Agriculture,
Paesaggio, Progetto urbano, Agricoltura
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/252048
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact