Un prisma agostiniano di filosofia del linguaggio