Nuovi cloni di Spinoso di Palermo per la cinaricoltura siciliana