Al crocevia fra due nazioni, culture e lingue, la poetessa tedesco-americana Rosmarie Waldrop incarna la condizione del nomade che abbandona ogni stabilità e fa della sua non-appartenenza un punto di osservazione critica privilegiato. Rinunciando alla lingua ‘madre’ per comporre esclusivamente nella lingua di adozione, che ‘abita’ da ospite o straniera, Waldrop ripudia la proprietà della lingua per denunciarne il potere coercitivo. Il saggio esamina i processi di de- e ri-territorializzazione linguistica operati dall’autrice, che contribuiscono a rivalutare e rimettere in circolazione categorie socialmente e culturalmente emarginate; che, nella perdita di aderenza – del soggetto alla lingua e della lingua a una realtà che si dà come precostituita – rimettono in gioco le identità, territoriali e sociali, che si fondano su di essa.

“‘Not quite at home’: la dislocazione geografica e linguistica di Rosmarie Waldrop”

Floriana Puglisi
2019

Abstract

Al crocevia fra due nazioni, culture e lingue, la poetessa tedesco-americana Rosmarie Waldrop incarna la condizione del nomade che abbandona ogni stabilità e fa della sua non-appartenenza un punto di osservazione critica privilegiato. Rinunciando alla lingua ‘madre’ per comporre esclusivamente nella lingua di adozione, che ‘abita’ da ospite o straniera, Waldrop ripudia la proprietà della lingua per denunciarne il potere coercitivo. Il saggio esamina i processi di de- e ri-territorializzazione linguistica operati dall’autrice, che contribuiscono a rivalutare e rimettere in circolazione categorie socialmente e culturalmente emarginate; che, nella perdita di aderenza – del soggetto alla lingua e della lingua a una realtà che si dà come precostituita – rimettono in gioco le identità, territoriali e sociali, che si fondano su di essa.
978-88-944171-2-8
Rosmarie Waldrop - soggetto nomade - monolinguismo/plurilinguismo - lingua 'madre' - lingua "senza dimora" - deterritorializzazione linguistica
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/360011
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact