“Un luogo aspro di tenebre vestito”: Giovan Guglielmo Bonincontro nelle carceri del Sant’Uffizio di Palermo