Introduzione La percezione del rischio ambientale costituisce un'importante fonte di stress nella popolazione esposta. In generale si registrano ancora numerosi aspetti critici nella conoscenza sulla percezione del rischio da parte della popolazione e nella comunicazione del rischio. In particolare, gli studi che hanno indagato l'associazione tra qualità dell'aria percepita e reale e preoccupazione per la salute hanno dato esiti discordanti. Obiettivi Obiettivi dello studio era stimare la percezione del rischio per la salute da inquinamento atmosferico e la qualità della vita tra i residenti a Biancavilla, e confrontarla con quella dei residenti nelle aree urbane e suburbane della Sicilia orientale. Metodi L’indagine è stata condotta nel periodo dicembre 2018 - febbraio 2019. Ai partecipanti all’indagine è stato chiesto di compilare un questionario volto alla raccolta di dati: demografici, sulla percezione del rischio da inquinamento atmosferico (fumo passivo, inquinamento atmosferico da traffico autoveicolare, industrie, eruzioni, inceneritori-discariche, inquinamento dell'aria indoor, amianto/fluoroedenite) e sulle fonti di informazione sui rischi per la salute (TV e radio, giornali e riviste, medici, internet). Infine, per valutare la qualità della vita è stato utilizzato il questionario EuroQoL. Le risposte relative alla stima della percezione del rischio (Scala Likert a 4 punti = nessun rischio = rischio basso = rischio moderato e 4 = rischio alto) sono state utilizzate per calcolare l’Indice di Percezione del Rischio. L’analisi statistica dei dati è stata condotta usando il programma IBM SPSS Statistics 21.0. Risultati L'indagine ha coinvolto 121 soggetti (52,1% di donne), di età media 38 anni (IQR 25,5-63,3). I soggetti reclutati nelle tre aree investigate avevano caratteristiche socio-demografiche simili; differivano solo nello stato civile (p = 0,04). I soggetti residenti in area urbana hanno mostrato una percezione del rischio significativamente più alta per l'inquinamento atmosferico delle industrie rispetto alle aree suburbane e di Biancavilla (p = 0,027). I residenti in Biancavilla hanno espresso la massima percezione del rischio per la fluoroedenite. Internet risultava la fonte più affidabile di informazioni sui rischi per la salute (media 3,53; IC 95% 3,43-3,64). Non sono state evidenziate differenze significative della qualità della vita in ciascuna delle tre aree. Conclusioni I risultati del presente studio offrono l'opportunità di indagare la percezione del rischio per la salute e dei suoi determinanti. Conoscere la percezione del rischio delle persone è necessario sia per una migliore comunicazione del rischio che per l'implementazione degli interventi politici.

Stima della percezione del rischio per la salute da inquinamento atmosferico tra i residenti a Biancavilla: uno studio pilota

Maria Fiore;Chiara Copat;Antonio Cristaldi;Pietro Zuccarello;Gea Oliveri Conti;Margherita Ferrante
2019

Abstract

Introduzione La percezione del rischio ambientale costituisce un'importante fonte di stress nella popolazione esposta. In generale si registrano ancora numerosi aspetti critici nella conoscenza sulla percezione del rischio da parte della popolazione e nella comunicazione del rischio. In particolare, gli studi che hanno indagato l'associazione tra qualità dell'aria percepita e reale e preoccupazione per la salute hanno dato esiti discordanti. Obiettivi Obiettivi dello studio era stimare la percezione del rischio per la salute da inquinamento atmosferico e la qualità della vita tra i residenti a Biancavilla, e confrontarla con quella dei residenti nelle aree urbane e suburbane della Sicilia orientale. Metodi L’indagine è stata condotta nel periodo dicembre 2018 - febbraio 2019. Ai partecipanti all’indagine è stato chiesto di compilare un questionario volto alla raccolta di dati: demografici, sulla percezione del rischio da inquinamento atmosferico (fumo passivo, inquinamento atmosferico da traffico autoveicolare, industrie, eruzioni, inceneritori-discariche, inquinamento dell'aria indoor, amianto/fluoroedenite) e sulle fonti di informazione sui rischi per la salute (TV e radio, giornali e riviste, medici, internet). Infine, per valutare la qualità della vita è stato utilizzato il questionario EuroQoL. Le risposte relative alla stima della percezione del rischio (Scala Likert a 4 punti = nessun rischio = rischio basso = rischio moderato e 4 = rischio alto) sono state utilizzate per calcolare l’Indice di Percezione del Rischio. L’analisi statistica dei dati è stata condotta usando il programma IBM SPSS Statistics 21.0. Risultati L'indagine ha coinvolto 121 soggetti (52,1% di donne), di età media 38 anni (IQR 25,5-63,3). I soggetti reclutati nelle tre aree investigate avevano caratteristiche socio-demografiche simili; differivano solo nello stato civile (p = 0,04). I soggetti residenti in area urbana hanno mostrato una percezione del rischio significativamente più alta per l'inquinamento atmosferico delle industrie rispetto alle aree suburbane e di Biancavilla (p = 0,027). I residenti in Biancavilla hanno espresso la massima percezione del rischio per la fluoroedenite. Internet risultava la fonte più affidabile di informazioni sui rischi per la salute (media 3,53; IC 95% 3,43-3,64). Non sono state evidenziate differenze significative della qualità della vita in ciascuna delle tre aree. Conclusioni I risultati del presente studio offrono l'opportunità di indagare la percezione del rischio per la salute e dei suoi determinanti. Conoscere la percezione del rischio delle persone è necessario sia per una migliore comunicazione del rischio che per l'implementazione degli interventi politici.
percezione del rischio ambientale,inquinamento atmosferico, Biancavilla
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/375263
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact