Introduzione: E’ noto che la carenza di esercizio fisico e l’accumulo di grasso, indicatori di uno stile di vita sedentario, possono incremetare il rischio di cancro alla tiroide. Pertanto scopo dello studio era indagare quali caratteristiche deve avere l’attività fisica per poter espletare un effetto protettivo nei confronti del cancro tiroideo. Materiale e Metodi: Abbiamo condotto uno studio caso-controllo. I casi, diagnosticati dal 2009 a luglio 2018 e i controlli sono stati reclutati presso l’AOU “G. Rodolico” di Catania. Modelli di regressione logistica sono stati utilizzati per stimare gli ORs e i loro intervalli di confidenza al 95% aggiustati per età e genere. L’analisi statistica dei dati è stata condotta usando il programma IBM SPSS Statistics 21.0. Risultati: Sono stati diagnosticati 106 casi (91,2% CA tipo papillare) e 217 controlli. E’ stato confermato l’incremento del rischio di CA tiroideo all’aumentare dell’Indice di Massa Corporea (OR: 1,085;; IC 95%=1,022-1,152), mentre è stato rilevato un effetto protettivo della frequenza e del tempo dedicato all’attività fisica a prescindere dal tipo di attività scelta. In particolare, i risultati evidenziano un effetto protettivo per una attività, della durata non inferiore a 1 ora, effettuata con una frequenza bisettimanale (1 ora vs < 1 ora, OR: 0,171; IC 95% 0,034-0,85), mentre l’incremento della durata dell’attività oltre due ore non comportava una ulteriore riduzione del rischio. Anche camminare ogni giorno per almeno 60 minuti riduceva il rischio di CA tiroideo (>60 min vs < 30 min OR: 0,357; IC 95% 0,157-0,673). Discussione: I nostri risultati hanno confermato l’importanza di uno stile di vita non sedentario per la prevenzione del cancro tiroideo e ci hanno permesso di chiarire alcune caratteristiche che l’attività fisica deve avere per poter espletare il suo effetto protettivo nei confronti di tale patologia.

Studio delle caratteristiche protettive dell’attività fisica nei confronti del cancro tiroideo: studio caso-controllo

Fiore M;Sinatra D;Cristaldi A;Lo Bianco Salvatore;Okatyeva V;Ferrante M
2018

Abstract

Introduzione: E’ noto che la carenza di esercizio fisico e l’accumulo di grasso, indicatori di uno stile di vita sedentario, possono incremetare il rischio di cancro alla tiroide. Pertanto scopo dello studio era indagare quali caratteristiche deve avere l’attività fisica per poter espletare un effetto protettivo nei confronti del cancro tiroideo. Materiale e Metodi: Abbiamo condotto uno studio caso-controllo. I casi, diagnosticati dal 2009 a luglio 2018 e i controlli sono stati reclutati presso l’AOU “G. Rodolico” di Catania. Modelli di regressione logistica sono stati utilizzati per stimare gli ORs e i loro intervalli di confidenza al 95% aggiustati per età e genere. L’analisi statistica dei dati è stata condotta usando il programma IBM SPSS Statistics 21.0. Risultati: Sono stati diagnosticati 106 casi (91,2% CA tipo papillare) e 217 controlli. E’ stato confermato l’incremento del rischio di CA tiroideo all’aumentare dell’Indice di Massa Corporea (OR: 1,085;; IC 95%=1,022-1,152), mentre è stato rilevato un effetto protettivo della frequenza e del tempo dedicato all’attività fisica a prescindere dal tipo di attività scelta. In particolare, i risultati evidenziano un effetto protettivo per una attività, della durata non inferiore a 1 ora, effettuata con una frequenza bisettimanale (1 ora vs < 1 ora, OR: 0,171; IC 95% 0,034-0,85), mentre l’incremento della durata dell’attività oltre due ore non comportava una ulteriore riduzione del rischio. Anche camminare ogni giorno per almeno 60 minuti riduceva il rischio di CA tiroideo (>60 min vs < 30 min OR: 0,357; IC 95% 0,157-0,673). Discussione: I nostri risultati hanno confermato l’importanza di uno stile di vita non sedentario per la prevenzione del cancro tiroideo e ci hanno permesso di chiarire alcune caratteristiche che l’attività fisica deve avere per poter espletare il suo effetto protettivo nei confronti di tale patologia.
cancro tiroideo, studio caso-controllo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/376929
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact