Il volume raccoglie i risultati scaturiti in seno al progetto “Interferenze: Dialoghi tra scienze dure e scienze umane”, concepito e sviluppato al fine di accorciare la distanza esistente fra i saperi prettamente umanistici e quelli di natura scientifica. Il progetto, di per sé ambizioso, tenuto conto dell’approccio proprio della cultura umanistica italiana che tende a perpetrare ancora oggi questo divario, ha coinvolto studenti universitari, delle scuole medie e superiori, attraverso la creazione di un partenariato fra il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania e l’Istituto Sant’Orsola di Catania, in collaborazione con l’ente privato Officine Culturali per il coinvolgimento del pubblico non specialista. In questo contesto è stato possibile sviluppare una serie di confronti tra docenti delle scuole e dell’università tesi a colmare il distacco fra gli approcci e i percorsi formativi dei docenti di diversa formazione: scientifica e umanistica. Gli strumenti usati per la trasmissione di queste conoscenze sono stati lezioni, seminari e laboratori, realizzati con la partecipazione attiva di tutti gli studenti coinvolti. Questa occasione, particolarmente valida e unica nel suo genere, ha permesso da un lato lo sviluppo di nuove strategie didattiche e dall’altro ha stimolato un proficuo dibattito inerente il rapporto fra i due ambiti, umanistico e scientifico.

Interferenze: Un dialogo fra scienze umane e scienze dure

Marianna Figuera
2016

Abstract

Il volume raccoglie i risultati scaturiti in seno al progetto “Interferenze: Dialoghi tra scienze dure e scienze umane”, concepito e sviluppato al fine di accorciare la distanza esistente fra i saperi prettamente umanistici e quelli di natura scientifica. Il progetto, di per sé ambizioso, tenuto conto dell’approccio proprio della cultura umanistica italiana che tende a perpetrare ancora oggi questo divario, ha coinvolto studenti universitari, delle scuole medie e superiori, attraverso la creazione di un partenariato fra il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania e l’Istituto Sant’Orsola di Catania, in collaborazione con l’ente privato Officine Culturali per il coinvolgimento del pubblico non specialista. In questo contesto è stato possibile sviluppare una serie di confronti tra docenti delle scuole e dell’università tesi a colmare il distacco fra gli approcci e i percorsi formativi dei docenti di diversa formazione: scientifica e umanistica. Gli strumenti usati per la trasmissione di queste conoscenze sono stati lezioni, seminari e laboratori, realizzati con la partecipazione attiva di tutti gli studenti coinvolti. Questa occasione, particolarmente valida e unica nel suo genere, ha permesso da un lato lo sviluppo di nuove strategie didattiche e dall’altro ha stimolato un proficuo dibattito inerente il rapporto fra i due ambiti, umanistico e scientifico.
979-12-200-2123-4
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/488129
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact