G. Parini, "l Giorno. Il mattino, Il meriggio, Il vespro, La notte"