effetto di posizione seriale in pazienti affetti da sclerosi multipla