Tre cose venivano insegnate, nella scuola di architettura di Loos, che si legano direttamente alle tre questioni più profonde della sua riflessione sull’architettura: “costruire dall’interno verso l’esterno”, il principio di composizione dello spazio di Loos, che ha trovato una sua codificazione operativa – e una sua fama – nel cosiddetto Raumplan; “la conoscenza dei materiali”, una riflessione sull’arte del costruire, che nel processo logico del pensiero loosiano – debitore in questo del suo maestro riconosciuto, Gottfried Semper – presuppone un rovesciamento della prospettiva canonica, ponendo al primo posto il principio del rivestimento; “la storia dell’arte”, il problema della tradizione, il rapporto moderno che Loos ha con la Classicità, sia essa greca, romana, rinascimentale. Tre cose venivano insegnate che strutturano i tre capitoli centrali del volume.

Adolf Loos. La mia scuola di architettura

Pellegrino Luigi
2022

Abstract

Tre cose venivano insegnate, nella scuola di architettura di Loos, che si legano direttamente alle tre questioni più profonde della sua riflessione sull’architettura: “costruire dall’interno verso l’esterno”, il principio di composizione dello spazio di Loos, che ha trovato una sua codificazione operativa – e una sua fama – nel cosiddetto Raumplan; “la conoscenza dei materiali”, una riflessione sull’arte del costruire, che nel processo logico del pensiero loosiano – debitore in questo del suo maestro riconosciuto, Gottfried Semper – presuppone un rovesciamento della prospettiva canonica, ponendo al primo posto il principio del rivestimento; “la storia dell’arte”, il problema della tradizione, il rapporto moderno che Loos ha con la Classicità, sia essa greca, romana, rinascimentale. Tre cose venivano insegnate che strutturano i tre capitoli centrali del volume.
978-88-6242-782-1
Loos, scuola, Raumplan, Principiodelrivestimento, Storiadell'arte
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Loos. La mia scuola di architettura.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Dimensione 3.75 MB
Formato Adobe PDF
3.75 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/537425
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact