Viene qui fornito un primo contributo per la ricostruzione della fortuna di Aristofane su Menandro presso i manuali retorici di età imperiale e tardoantica, in cui viene confermata la preferenza, poi sviluppatasi in età bizantina, della primazia di Aristofane come modello atticistico e di figure retoriche nella scuola di età imperiale e tardoantica: anche questo criterio retorico è alla base della successiva perdita totale dei testi menandrei in età bizantina.

Aristofane nella retorica tardoantica

MILAZZO, Antonino
2011-01-01

Abstract

Viene qui fornito un primo contributo per la ricostruzione della fortuna di Aristofane su Menandro presso i manuali retorici di età imperiale e tardoantica, in cui viene confermata la preferenza, poi sviluppatasi in età bizantina, della primazia di Aristofane come modello atticistico e di figure retoriche nella scuola di età imperiale e tardoantica: anche questo criterio retorico è alla base della successiva perdita totale dei testi menandrei in età bizantina.
978-90-256-1254-2
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/70374
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact