Diverse popolazioni di ragni Segestridi appartenenti al genere Ariadna sono state rinvenute nei deserti del Namib; alcune nelle pianure ghiaiose, altre sulle sponde di letti di corsi d’acqua solitamente asciutti, altre infine in pianure ghiaiose con una cospicua vegetazione a licheni. Caratteristica di queste popolazioni è la tana, abitata da un solo individuo, che consiste di un tubo, a decorso più o meno verticale, tappezzato internamente con la seta; l’imboccatura circolare è delimitata da un anello di pietre, collegate a fili di seta. I modelli dell’imboccatura delle tane sono ben diversificati in alcune popolazioni. Tutti gli esemplari adulti raccolti nelle tane sono risultati di sesso femminile; ciò non ha reso possibile delineare un quadro certo dello status tassonomico delle singole popolazioni, in quanto la definizione specifica dei ragni Segestridi si basa sostanzialmente sulla morfologia dell’armatura genitale dei maschi. E’ stata ipotizzata, da alcuni di noi, la presenza di diverse entità specifiche sulla base del confronto dei modelli di imboccatura delle tane; inoltre il mancato rinvenimento dei maschi, dopo numerose raccolte e osservazioni, in alcune stazioni lungo l’arco di un anno, ha suggerito la possibilità che questi ragni potessero riprodursi per partenogenesi, meccanismo non frequente nei ragni. E’ stata quindi condotta un’analisi del differenziamento genetico di 6 popolazioni di Ariadna, mediante elettroforesi degli allozimi e RAPD-PCR, al fine di: 1) accertare se i valori di variabilità genetica, calcolati mediante vari indici a secondo del tipo di analisi condotta, fossero compatibili con la eventuale presenza della partenogenesi come meccanismo riproduttivo; 2) fornire un possibile contributo alla definizione specifica delle varie popolazioni. Per quanto riguarda il primo punto i risultati ottenuti non consentono di ipotizzare l’assenza dell’anfigonia; riguardo al differenziamento specifico sembra possibile ipotizzare la presenza di almeno tre differenti taxa.

Analisi del differenziamento genetico in popolazioni namibiane di ragni segestridi del genere Ariadna, mediante MLEE e RAPD-PCR (Arachnida, Araneae)

CONTI, Erminia;LOMBARDO, BIANCA MARIA
2004-01-01

Abstract

Diverse popolazioni di ragni Segestridi appartenenti al genere Ariadna sono state rinvenute nei deserti del Namib; alcune nelle pianure ghiaiose, altre sulle sponde di letti di corsi d’acqua solitamente asciutti, altre infine in pianure ghiaiose con una cospicua vegetazione a licheni. Caratteristica di queste popolazioni è la tana, abitata da un solo individuo, che consiste di un tubo, a decorso più o meno verticale, tappezzato internamente con la seta; l’imboccatura circolare è delimitata da un anello di pietre, collegate a fili di seta. I modelli dell’imboccatura delle tane sono ben diversificati in alcune popolazioni. Tutti gli esemplari adulti raccolti nelle tane sono risultati di sesso femminile; ciò non ha reso possibile delineare un quadro certo dello status tassonomico delle singole popolazioni, in quanto la definizione specifica dei ragni Segestridi si basa sostanzialmente sulla morfologia dell’armatura genitale dei maschi. E’ stata ipotizzata, da alcuni di noi, la presenza di diverse entità specifiche sulla base del confronto dei modelli di imboccatura delle tane; inoltre il mancato rinvenimento dei maschi, dopo numerose raccolte e osservazioni, in alcune stazioni lungo l’arco di un anno, ha suggerito la possibilità che questi ragni potessero riprodursi per partenogenesi, meccanismo non frequente nei ragni. E’ stata quindi condotta un’analisi del differenziamento genetico di 6 popolazioni di Ariadna, mediante elettroforesi degli allozimi e RAPD-PCR, al fine di: 1) accertare se i valori di variabilità genetica, calcolati mediante vari indici a secondo del tipo di analisi condotta, fossero compatibili con la eventuale presenza della partenogenesi come meccanismo riproduttivo; 2) fornire un possibile contributo alla definizione specifica delle varie popolazioni. Per quanto riguarda il primo punto i risultati ottenuti non consentono di ipotizzare l’assenza dell’anfigonia; riguardo al differenziamento specifico sembra possibile ipotizzare la presenza di almeno tre differenti taxa.
Namib Desert, Ariadna sp., differenziamento, MLEE e RAPD-PCR
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/78511
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact