Impiego delle immunoglubuline umane nel trattamento della sepsi in terapia intensiva