Questo lavoro è il risultato di una ricerca che un gruppo di pedagogisti delle Università di Catania e Cosenza ha condotto con il gruppo dei colleghi dell’Università di Valladolid (Spagna), coordinato da Cristina de la Rosa Cubo, Direttore del Dipartimento di Filología Clásica, riguardante il rapporto esistente tra pedagogia, didattica generale, didattica disciplinare e cultura umanistica, nell’ambito della formazione degli insegnanti di Scuola Secondaria in Italia ed in Spagna. Lo scopo della ricerca consiste nell’esplorare i nodi critici del tema per riconsiderare in pedagogia la nuova formazione iniziale del docente per la scuola europea e, di riflesso anche quella in servizio. Questo tema prende in considerazione questioni annose che riguardano il rapporto esistente tra pedagogia, didattica generale e disciplinare che rappresenta il problema centrale dell’agire educativo e formativo dell’insegnante a livello nazionale e internazionale. Il tentativo delle curatrici di questo lavoro è anche quello di comprendere come colmare il vuoto tra le competenze disciplinari e quelle didattiche possedute dai docenti, attraverso un’analisi comparativa tra gli studi italiani e quelli spagnoli, per costruire una nuova pedagogia per la formazione del docente della scuola europea. Per potere comprendere ciò, gli A. del libro hanno ritenuto necessario approfondire il significato che è stato attribuito al concetto di disciplina, partendo dall’epistemologia della disciplina che rappresenta l’insieme degli impianti concettuali, delle regole proprie delle discipline e dello specifico modo di leggere la realtà, dando rilevanza all’importanza della cultura umanistica come spazio essenziale per esplorare, approfondire i nessi tra pedagogia, didattica generale e didattica disciplinare.

PEDAGOGIA, DIDATTICA E CULTURA UMANISTICA. L’INSEGNANTE PER UNA NUOVA SCUOLA EUROPEA

MULE', PAOLINA;
2015

Abstract

Questo lavoro è il risultato di una ricerca che un gruppo di pedagogisti delle Università di Catania e Cosenza ha condotto con il gruppo dei colleghi dell’Università di Valladolid (Spagna), coordinato da Cristina de la Rosa Cubo, Direttore del Dipartimento di Filología Clásica, riguardante il rapporto esistente tra pedagogia, didattica generale, didattica disciplinare e cultura umanistica, nell’ambito della formazione degli insegnanti di Scuola Secondaria in Italia ed in Spagna. Lo scopo della ricerca consiste nell’esplorare i nodi critici del tema per riconsiderare in pedagogia la nuova formazione iniziale del docente per la scuola europea e, di riflesso anche quella in servizio. Questo tema prende in considerazione questioni annose che riguardano il rapporto esistente tra pedagogia, didattica generale e disciplinare che rappresenta il problema centrale dell’agire educativo e formativo dell’insegnante a livello nazionale e internazionale. Il tentativo delle curatrici di questo lavoro è anche quello di comprendere come colmare il vuoto tra le competenze disciplinari e quelle didattiche possedute dai docenti, attraverso un’analisi comparativa tra gli studi italiani e quelli spagnoli, per costruire una nuova pedagogia per la formazione del docente della scuola europea. Per potere comprendere ciò, gli A. del libro hanno ritenuto necessario approfondire il significato che è stato attribuito al concetto di disciplina, partendo dall’epistemologia della disciplina che rappresenta l’insieme degli impianti concettuali, delle regole proprie delle discipline e dello specifico modo di leggere la realtà, dando rilevanza all’importanza della cultura umanistica come spazio essenziale per esplorare, approfondire i nessi tra pedagogia, didattica generale e didattica disciplinare.
9788867092093
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/114088
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact