Nuove prospettive e nuovi luoghi di indagine nella ricerca storico-educativa: l’educatore nella Riforma penitenziaria ed il nuovo funzionario della professionalità giuridico-pedagogica.