Istituzioni formative e libertà nella conoscenza