L’Italia e la ction: dai primi sceneggiati del secondo dopoguerra alle ction contemporanee, la televisione ha agito da dispositivo narrativo– discorsivo sia raccontando i mutamenti del Paese che concorrendo a ricostruirne gli immaginari. Il volume restituisce le modalità attraverso cui le ction rappresentano e reinterpretano i mutamenti dei paesag- gi italiani, dimostrando come le narrazioni televisive non solo ri ettono le scelte artistiche di registi e produttori, ma proiettano e in uenzano i cambiamenti di cui sono protagonisti i territori.

Dalla Lega Nord al Berlusconismo, da Tangentopoli a Non è la Rai: immaginario pop e geopolitica nella serie 1992

GRAZIANO T.
2017-01-01

Abstract

L’Italia e la ction: dai primi sceneggiati del secondo dopoguerra alle ction contemporanee, la televisione ha agito da dispositivo narrativo– discorsivo sia raccontando i mutamenti del Paese che concorrendo a ricostruirne gli immaginari. Il volume restituisce le modalità attraverso cui le ction rappresentano e reinterpretano i mutamenti dei paesag- gi italiani, dimostrando come le narrazioni televisive non solo ri ettono le scelte artistiche di registi e produttori, ma proiettano e in uenzano i cambiamenti di cui sono protagonisti i territori.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/326003
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact