«Che ne sarà di me?»: la tragedia dello straniero