Paesaggi industriali, tra innovazione e marginalità