Una tavola frammentaria delle collezioni catanesi è chiarita nella sua iconografia e ricollocata in un ambito storico artistico diverso dalla tradizionale attribuzione a Lorenzo di Credi

Fortuna di un modello iconografico nel Cinquecento: la Madonna col Bambino e san Giovannino della collezione Zappalà Asmundo

Pinto Valter
2018

Abstract

Una tavola frammentaria delle collezioni catanesi è chiarita nella sua iconografia e ricollocata in un ambito storico artistico diverso dalla tradizionale attribuzione a Lorenzo di Credi
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Pinto - Fortuna di un modello iconografico.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Dimensione 1.1 MB
Formato Adobe PDF
1.1 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/342629
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact