Fortuna di un modello iconografico nel Cinquecento: la Madonna col Bambino e san Giovannino della collezione Zappalà Asmundo