Il contributo si occupa di ricostruire la storia delle ferrovie siciliane dalle origini lungo tutta l'età liberale. Esse contribuirono all'unificazione del mercato nazionale ed inserirono l'isola nel circuito del commercio internazionale grazie all'esportazione dei suoi prodotti (zolfo, vino e agrumi). Sui treni, infine, si sarebbe celebrata una rivoluzione al femminile grazie alla massiccia presenza di viaggiatrici; insieme a loro i vagoni si sarebbero riempiti di studenti, emigranti, turisti borghesi.

1861. I treni dei Rothschild

Giovanna Canciullo
2018

Abstract

Il contributo si occupa di ricostruire la storia delle ferrovie siciliane dalle origini lungo tutta l'età liberale. Esse contribuirono all'unificazione del mercato nazionale ed inserirono l'isola nel circuito del commercio internazionale grazie all'esportazione dei suoi prodotti (zolfo, vino e agrumi). Sui treni, infine, si sarebbe celebrata una rivoluzione al femminile grazie alla massiccia presenza di viaggiatrici; insieme a loro i vagoni si sarebbero riempiti di studenti, emigranti, turisti borghesi.
ferrovie, turismo, emigrazione, commercio
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/358360
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact