L'attribuzione di uno scudo dipinto del museo di Dresda, già ritenuto di scuola romana del XVI secolo nei modi di Polidoro da Caravaggio, a Luca Giordano è lo spunto per una riflessione sulla pratica artistica in età moderna e sulla attività di falsario del pittore napoletano.

Le molte mani di Luca Giordano: a proposito di una rotella del Museo di Dresda

Valter Pinto
2018-01-01

Abstract

L'attribuzione di uno scudo dipinto del museo di Dresda, già ritenuto di scuola romana del XVI secolo nei modi di Polidoro da Caravaggio, a Luca Giordano è lo spunto per una riflessione sulla pratica artistica in età moderna e sulla attività di falsario del pittore napoletano.
978-88-569-0656-1
Storia dell'arte. Falso. Attribuzione. Stile. Polidoro da Caravaggio. Luca Giordano
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/359379
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact