L'archeologo in Sicilia tra amministrazione pubblica e libera professione