Perduta, riemersa, invisibile: la Sinfonia in Re maggiore op. B 37 n. 2 G 516