Il rapporto tra famiglia e lavoro, soprattutto a seguito della riforma del 1975, ha assunto attraverso l'introduzione dell'istituto dell'impresa familiare una particolare valenza, anche in relazione al contenuto dei doveri familiari previsti in termini generali dall'art. 143 c.c. La successiva riforma del 2016 ha poi introdotto lo statuto dei diritti del convivente partecipe dell'impresa familiare, con significative differenze rispetto al modello familiare fondato sul matrimonio (e oggi esteso agli uniti civilmente)

Lavoro familiare e attività di impresa

Giovanni Di Rosa
2019

Abstract

Il rapporto tra famiglia e lavoro, soprattutto a seguito della riforma del 1975, ha assunto attraverso l'introduzione dell'istituto dell'impresa familiare una particolare valenza, anche in relazione al contenuto dei doveri familiari previsti in termini generali dall'art. 143 c.c. La successiva riforma del 2016 ha poi introdotto lo statuto dei diritti del convivente partecipe dell'impresa familiare, con significative differenze rispetto al modello familiare fondato sul matrimonio (e oggi esteso agli uniti civilmente)
978-883379-122-7
Lavoro, famiglia, impresa
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/372846
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact