Ripensare vernacolare: per un'architettura tra paesaggio e tettonica