Gorgia e il problema della verità, ovvero tragicità dell'esistere, ironia dello sguardo e dominio della parola