Topographical research carried out in Byllis (Southern Albania) brought to light the complex Hellenistic fortified landscape, whose pattern was later embedded in the Byzantine system. Located in the Vjosa River valley, together with Klos Byllis was a sort of garrison over the route going up from the coast towards the heart of Epirus. Byllis (ha 30) is, surrounded by a fortification wall with perimeter of m. 2250, one of the most relevant architectural complex of the ancient world: new investigations highlighted the tight relationship between the monumental center and the city walls. This connection is at the basis of the monumental and representative function of the Hellenistic architecture. Therefore a new image of the ancient city emerges, in which the ceremonial and representative spaces seem be more important than the habitation functions. The result is a new cytiscape whose monumental and military image is strongly linked to the presence of the basileus.

Le ricerche topografiche condotte a Byllis e nel territorio (Albania meridionale) hanno messo in luce un complesso paesaggio fortificato che si sviluppa in età ellenistica, base dell!assetto territoriale di età bizantina. Situata sul medio corso del fiume Vjosa, la città costituisce con Klos un presidio della via che risaliva dalla costa verso il cuore dell!Epiro. Byllis (ha 30), cinta da un muro di fortificazione che sviluppa un perimetro di m 2250, costituisce uno dei più importanti complessi architettonici del mondo antico: le nuove indagini hanno messo in evidenza la stretta relazione che sussiste tra il centro monumentale della città e la cinta muraria. Tale connessione è alla base della funzione monumentale e rappresentativa dell!architettura ellenistica. Ne emerge una nuova immagine della città, in cui gli spazi cerimoniali e rappresentativi sembrano avere ragione delle funzioni abitative. A questo cambiamento corrisponde una nuova lettura del territorio a cui le prime indagini stanno restituendo un!immagine altrettanto monumentale e militare, legata alla presenza del basileus.

Byllis, Fortificazioni e paesaggio nella valle del fiume Vjosa (Albania meridionale)

Luigi Maria Caliò
Co-primo
;
Rodolfo Brancato
Co-primo
;
2020-01-01

Abstract

Le ricerche topografiche condotte a Byllis e nel territorio (Albania meridionale) hanno messo in luce un complesso paesaggio fortificato che si sviluppa in età ellenistica, base dell!assetto territoriale di età bizantina. Situata sul medio corso del fiume Vjosa, la città costituisce con Klos un presidio della via che risaliva dalla costa verso il cuore dell!Epiro. Byllis (ha 30), cinta da un muro di fortificazione che sviluppa un perimetro di m 2250, costituisce uno dei più importanti complessi architettonici del mondo antico: le nuove indagini hanno messo in evidenza la stretta relazione che sussiste tra il centro monumentale della città e la cinta muraria. Tale connessione è alla base della funzione monumentale e rappresentativa dell!architettura ellenistica. Ne emerge una nuova immagine della città, in cui gli spazi cerimoniali e rappresentativi sembrano avere ragione delle funzioni abitative. A questo cambiamento corrisponde una nuova lettura del territorio a cui le prime indagini stanno restituendo un!immagine altrettanto monumentale e militare, legata alla presenza del basileus.
978-88-5491-019-5
Topographical research carried out in Byllis (Southern Albania) brought to light the complex Hellenistic fortified landscape, whose pattern was later embedded in the Byzantine system. Located in the Vjosa River valley, together with Klos Byllis was a sort of garrison over the route going up from the coast towards the heart of Epirus. Byllis (ha 30) is, surrounded by a fortification wall with perimeter of m. 2250, one of the most relevant architectural complex of the ancient world: new investigations highlighted the tight relationship between the monumental center and the city walls. This connection is at the basis of the monumental and representative function of the Hellenistic architecture. Therefore a new image of the ancient city emerges, in which the ceremonial and representative spaces seem be more important than the habitation functions. The result is a new cytiscape whose monumental and military image is strongly linked to the presence of the basileus.
Epiro, Byllis, fortificazioni, architettura ellenistica, paesaggio fortificato
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/407900
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact