Il lavoro si occupa della ammissibilità di una proposta di concordato preventivo che importi un soddisfacimento dilazionato dei creditori muniti di prelazione, con attribuzione a questi ultimi del diritto di voto in seno al concordato

Nota a Tribunale Catania 27 luglio 2007

Enrico Macrì
2008

Abstract

Il lavoro si occupa della ammissibilità di una proposta di concordato preventivo che importi un soddisfacimento dilazionato dei creditori muniti di prelazione, con attribuzione a questi ultimi del diritto di voto in seno al concordato
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/491901
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact