This paper, in retracing the history of the Lombards from their mythical Scandinavian origins until their settlement in Italy, focuses in the Historia Langobardorum of Paul the Deacon some useful passages aimed at contextualizing the value of deception as a war instrument. The Lombard duces and reges, as can be deduced from the analysis of the source, resorted to cunning stratagems both to defeat the enemies with whom they had to fight during their migration from Scandinavia to Central Europe and then to Italy, and also to settle internal struggles in the regnum.

Il contributo, nel ripercorrere la vicenda storica dei Longobardi dalle loro mitiche origini scandinave sino al loro stanziamento in Italia, individua nell’Historia Langobardorum di Paolo Diacono non pochi brani utili ad inquadrare il valore dell’inganno come strumento bellico. I duces e i reges longobardi, come si evince dall’analisi della fonte, ricorsero ad astuti stratagemmi per avere la meglio sia dei nemici con i quali ebbero a confrontarsi durante la loro migrazione dalla Scandinavia verso l’Europa centrale e poi nella penisola italiana sia per risolvere le lotte interne al regnum.

Guerre e inganni in età longobarda. Una lettura dell'Historia Langobardorum di Paolo Diacono

Piazza Emanuele
2021-01-01

Abstract

Il contributo, nel ripercorrere la vicenda storica dei Longobardi dalle loro mitiche origini scandinave sino al loro stanziamento in Italia, individua nell’Historia Langobardorum di Paolo Diacono non pochi brani utili ad inquadrare il valore dell’inganno come strumento bellico. I duces e i reges longobardi, come si evince dall’analisi della fonte, ricorsero ad astuti stratagemmi per avere la meglio sia dei nemici con i quali ebbero a confrontarsi durante la loro migrazione dalla Scandinavia verso l’Europa centrale e poi nella penisola italiana sia per risolvere le lotte interne al regnum.
9782848677286
This paper, in retracing the history of the Lombards from their mythical Scandinavian origins until their settlement in Italy, focuses in the Historia Langobardorum of Paul the Deacon some useful passages aimed at contextualizing the value of deception as a war instrument. The Lombard duces and reges, as can be deduced from the analysis of the source, resorted to cunning stratagems both to defeat the enemies with whom they had to fight during their migration from Scandinavia to Central Europe and then to Italy, and also to settle internal struggles in the regnum.
Paul the deacon-War-Langobards
Paolo Diacono-Guerra-Longobardi
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/507216
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact