Formazione “primaria” nella Cappadocia tardoantica: il caso di Aurelius Benedictus